francesco tranchida architetto
EDIFICIO PLURIFAMILIARE
2000

via Drago di Ferro, Paceco

Cliente: Privato
Progettista: Arch. Francesco Tranchida
con: Arch. Biagio Scuderi
Direttore dei lavori: Archh. Francesco Tranchida e Biagio Scuderi
Calcolo strutturale: Arch. Francesco Tranchida
Impresa esecutrice: Ditta Leonardo Costruzioni
Fotografie: Arch. Francesco Tranchida



L'edificio Ŕ posto sulla via d'ingresso principale di Paceco per chi proviene da Trapani. La particolaritÓ del fronte stradale Ŕ la presenza di un cancello di etÓ settecentesca che segnava l'ingresso ad una grande proprietÓ terriera. Il progetto muove dalla conservazione e restauro dei sostegni in tufo e consecutivamente dell'attestarsi del nuovo edificio in rispetto e dialogo con un "segno storico-territoriale" di Paceco.

L'edificio tripartito Ŕ caratterizzato alla base da un portico che consentirÓ l'accesso pedonale all'androne d'ingresso per i piani superiori. Infatti dalla via Drago di Ferro si dipartono due percorsi orizontali, uno pedonale e uno carrabile. Quello pedonale attraversa il portico, quello carrabile ha ingresso dalla antica cancellata mantenuta nella sua originaria posizione e consente l'accesso all'area di parcheggio.

Funzionalmente il fabbricato contiene sei appartamenti distribuiti su tre livelli. Le coperture sono risolte in parte calpestabili ed in parte a falde, riprendendo la vecchia tipologia di coperture del centro abitato di Paceco e che trova giustificazione architettonica sul prospetto che si affaccia su via Drago di Ferro.

scroll-su
scroll-giu